FINE RARE BOOKS, ATLASES AND DRAWINGS – 10 FEBRUARY 2021

The next BadoeMart auction will consist of a first part of important books and a second part of drawings and prints. Below we will present some lots that deserve special attention…

BELIN, Edouard. Album amicorum con Lettere Autografe appatenuto a BelinEdouard.  Francia 1885-1956

In-4to. 22,8 x17 cm. Preziosa legatura d’amatore firmata, di gusto liberty: marocchino verde, dorso e piatti ornati di filetti dorati e inserti in marocchino granata, tagli in barbe, quello superiore dorato, fogli di guardia in tessuto di seta violetta con decorazione floreale. Nel contropiatto la firma in oro «Fortin & Cie»

44 fogli con biglietti e lettere incollate di diversi personaggi, 45 fogli bianchi. Ottimo stato di conservazione.

Importante collezione di autografi di personalità famose appartenuta al celebre inventore Edouard Belin. Fra questi spicca un interessantissimo disegno di Thomas Edison che riguarda la pellicola cinemat.

Il Liber amicorum è costituito da 6 considerazioni autografe scritte direttamente sulle pagine dell’album, 27 documenti, lettere, carte da visita, fotografie, biglietti, incollati quasi sempre sul recto dei fogli, e 10 documenti volanti inseriti tra le pagine. I documenti più antichi partono dal 1880 e i più recenti sono posteriori al 1950 : la maggior parte spaziano fra il 1900 e il 1939. La raccolta fu iniziata dal Edouard Belin e fu poi continuata, a partire dal 1920 da sua figlia.

Nella raccolta sono soprattutto rappresentati gli scienziati, fra i quali: : Arsène d’Arsonval, Henri Becquerel, Edouard Branly, Thomas Edison, Louis Lumière, Guglielmo Marconi, Paul Painlevé, Gaston Tissandie.

Numerosi anche gli uomini politici : Aristide Briand, Sadi Carnot, Paul Doumer, Raymond Poincaré; sono presenti anche personalità straniere, come il rei Carol di Romania, il  sultano del Marocco, le maharaja di Kapurthala et Tchang-So-Lin, Presidente della Repubblica Cinese nel 1927- 1928.

Ci sono inoltre anche scrittori e drammaturghi : Tristan Bernard, Paul Claudel, Sacha Guitry, Gyp (comtesse Roger de Martel), Anna de Noailles, Porto-Riche, Jean Richepin; et, pour les philosophes: Henri Bergson, Hippolyte Taine.

L’Album contiene anche artisti, come Nadar Bartholdi e Šaljapin; tre militari, fra i quali Gallieni et Pershing; due aviatori, Coste et Bellonte; un ecclesiastico, il Cardinale Verdier.

Particolare rilievo i documenti autografi di Edison. Si tratta di una lettera scritta a macchina e firmata, datata May 19, 1923. Su carta intestata “From the Laboratory Thomas A. Edison, Orange, N.J.” Thomas Edison scrive a Edouard Belin: « I am writing to acknowledge the receipt of your photograph which you have kindly inscribed for me. It is a very good picture of you and I have had it framed and it is hanging in my Library at the Laboratory

Di notevole importanza poi il biglietto autografo a matita con disegno di una pellicola cinematografica e la breve spiegazione di un problema tecnico. “The grain of the Emulsion of our Moving picture films is to large”.Sul verso, nota matita di collezionista con data “oct. 1921”.

Le lettere degli scienziati contengono spesso ringraziamenti e felicitazioni.

Così Edouard Branly scrive, il 26 giugno 1924 : « Ce fut pour moi un grand plaisir de voir comment vous étiez parvenu à résoudre un problème passionnant et bien difficile. Je ne doute pas que vous continuerez à progresser dans le merveilleux ».

Paul Painlevé : « Heureux de féliciter et l’inventeur de ces admirables bélinogrammes, et Le Matin pour sa clairvoyante initiative d’il y a vingt ans ».

L’omaggio di Henri Bergson è posto all’inizio del volume : « Quand on a passé sa vie à chercher le vrai, on s’aperçoit qu’on l’eût mieux employée à faire du bien ».

Quello de Paul Claudel recita: « A Mademoiselle Simone Belin dont le père voit avec l’éclair et écrit avec la foudre. Tokyo, 19 décembre 1926 ». La nota di Reynaldo Hahn è accompagnata da un piccola partitura musicale: « Voici des fruits, des fleurs… pour l’album de Mademoiselle Belin. 1932 ». Affettuosa quelle di Sacha Guitry : « Pour Mademoiselle Simone Belin, en respectueuse et vive sympathie, car moi aussi j’avais un admirable père ».

Edouard Belin, 1876-1963, è conosciuto per avere inventato il belinografo, l’antenato del fax, un sistema che consentiva di trasmettere e ricevere foto, disegni e scritti, utilizzando la rete telefonica o i collegamenti radioelettrici. Depositò inoltre numerosi brevetti sulle tecniche fotografiche. Sua figlia Simone, nata nel 1907, fu bibliotecaria presso la Bibliothèque nationale e sposò lo storico Adrien Dansette, membro dell’l’Institut.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...